home > concorsi

Concorsi

SEDIE NEL PARCO




Comune di Torino
Divisione Verde Pubblico e Infrastrutture
Settore Verde Pubblico Nuove Opere

Concorso di progettazione per sedie d'ambiente
Un'idea per vivere in maniera inedita i parchi della città
Un oggetto di design, simbolo della Torino verde del futuro



1) OGGETTO DEL CONCORSO
La Città di Torino, Divisione Verde Pubblico e Infrastrutture (Settore Verde Pubblico - Nuove Opere) bandisce un concorso di progetto per la realizzazione di una sedia che - realizzata in ampia serie - sarà posizionata nei parchi cittadini torinesi.

Obiettivo del concorso è la realizzazione di un progetto relativo ad un modello di sedia che per forma, struttura e materiali, dovrà essere di carattere originale e sarà destinata a diventare un "oggetto immagine", simbolo della Città di Torino, per i parchi cittadini.



2) PARTECIPAZIONE
Il concorso è aperto ai cittadini residenti in uno degli stati membri dell'Unione Europea che svolgano professionalmente attività legate all'arte e al design (architetti, artisti, designers, ingegneri) o siano studenti regolarmente iscritti presso le Facoltà di Architettura o Ingegneria, gli Istituti Superiori di Design, le Accademie di Belle Arti, i Licei Artistici e gli Istituti d’Arte ubicati nel territorio dell’Unione Europea. E' ammessa la partecipazione in gruppo; in tal caso ogni componente del gruppo dovrà sottoscrivere una dichiarazione nella quale verrà indicato il rappresentante del gruppo stesso, al quale spetterà la rappresentanza esclusiva dei mandanti nei riguardi dell'Amministrazione.



3) CARATTERISTICHE DEL PROGETTO
I progetti presentati dovranno essere originali e inediti e quindi mai pubblicati, esposti o documentati con qualunque mezzo.

Gli elementi strutturali ed estetici contenuti nel progetto dovranno essere caratterizzanti e riconducibili concettualmente alla Città di Torino, affinché la sedia possa diventare a tutti gli effetti un oggetto simbolo della città stessa.

I partecipanti dovranno esprimere progetti che si distinguano per originalità e qualità innovativa e che prendano in considerazione:

la collocazione all'aperto dell'oggetto,
il contenimento del peso,
l’aspetto ergonomico,
l'esigenza di realizzare un oggetto impilabile,
la scelta dei materiali,
tutte le necessità dettate dalla produzione in serie.
La non conformità a tali requisiti prevede l’esclusione dei partecipanti dal concorso.



4) MATERIALI
Nello studio del progetto i partecipanti dovranno tenere in particolare considerazione l'utilizzo di materiali ecocompatibili, riciclati o riciclabili, adatti ad un utilizzo all'aperto.



5) ELABORATI RICHIESTI
Ogni partecipante, singolarmente o in gruppo, potrà presentare un solo progetto.

Il progetto dovrà essere redatto su tavole formato cm 70 x 100 - montate su forex di spessore 5 mm plastificato opaco della stessa misura - realizzate a colori con qualsiasi tecnica, che descrivano il progetto in modo chiaro e completo. Il progetto dovrà essere rappresentato in un massimo di tre tavole.

All’interno dell’elaborato dovrà necessariamente essere presente un disegno quotato e una relazione illustrativa di massimo due cartelle dattiloscritte, in lingua italiana, in formato A4, nella quale vengano illustrati i criteri ispiratori, le tecniche e i materiali utilizzati.

Ai fini di un'eventuale pubblicazione, tutti gli elaborati dovranno anche essere registrati su supporto magnetico in formato tiff o jpeg, da inviare insieme alle suddette tavole.

La mancanza di anche uno solo dei requisiti sopra descritti comporterà l’esclusione dal progetto.



6) ANONIMATO
La partecipazione al concorso è anonima.

Nessun progetto potrà contenere in alcuna parte il nome dell’autore (o del rappresentante del gruppo se è un gruppo a partecipare al concorso), ma unicamente un proprio codice alfanumerico formato da quattro lettere diverse tra loro e otto numeri (ad esempio: ABCD 12345678), pena l’esclusione dal concorso.

Il codice scelto dal partecipante dovrà comparire su tutti i materiali inviati e su ogni singola tavola.
L’identità del concorrente (o dei componenti il gruppo) dovrà essere specificata all’interno di una busta anonima e sigillata, da allegare al progetto, contrassegnata all’esterno dal solo codice e contenente le seguenti informazioni dattiloscritte:
nome, cognome, residenza, domicilio, data e luogo di nascita, numero di telefono, numero di fax ed eventuale indirizzo e-mail, professione, breve curriculum dell'autore o degli autori se si tratta di un gruppo, facoltà o istituto di appartenenza se si tratta di studenti.

Tutto il materiale dovrà poi essere riunito in un solo plico per la spedizione, riportante all'esterno la categoria del partecipante (P per professionisti, S per studenti), l'indirizzo del mittente e l'indirizzo del destinatario:
Città di Torino - Segreteria Concorso "Sedie nel Parco", - Divisione Verde Pubblico e Infrastrutture - Settore Verde Pubblico - Via Cottolengo, 26 - 10152 Torino



7) TERMINE DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI
Tutti gli elaborati dovranno pervenire entro le ore 14.00 di giovedì 31 ottobre 2002 presso la Segreteria del Concorso.

Qualora la consegna fosse fatta a mezzo posta o corriere farà fede il timbro postale o il bollettino di spedizione.



8) COMPOSIZIONE E DELIBERE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE
La Commissione Giudicatrice, valuterà gli elaborati pervenuti se conformi al regolamento del presente bando. Le riunioni della Commissione saranno valide in presenza di oltre il 50% dei suoi componenti, essa potrà deliberare a maggioranza dei presenti. Le deliberazioni della Commissione verranno trascritte su apposito verbale. Il giudizio della Commissione è inappellabile ed è vincolante per l'Amministrazione Aggiudicatrice.

La Commissione Giudicatrice procederà alla selezione di tre finalisti, tra i quali la Commissione stessa individuerà un vincitore.

La Giuria è così composta:

Dott. Enzo Cavaletti
Dott. Pier Giovanni Castagnoli
Dott. Riccardo Cordero
Arch. Franco Goy
Dott.ssa Anna Martina
Dott. G. Molineri
Dott. Oscar Peano
Dott. Luigi Ratclif



9) CRITERI DI VALUTAZIONE
La Giuria opererà secondo alcuni principali criteri di valutazione:

aspetto estetico dell'oggetto,
originalità e innovazione,
inserimento nel contesto ambientale e urbano,
abbinamento dei materiali,
criteri gestionali e funzionali,
aspetti ergonomici



10) PREMI
Al progetto vincitore sarà attribuito un premio di 6.000 euro; ai due finalisti sarà assegnato un premio di 1.500 euro.

L'esito del concorso sarà comunicato ai finalisti e al vincitore a mezzo raccomandata.

Con il pagamento del premio la Città di Torino si riserva un’opzione sull’uso dei tre progetti selezionati per la durata di un anno dalla data del verbale della giuria. Entro tale periodo, la Città di Torino valuterà se avviarli alla produzione e in tal caso i termini del rapporto economico con il progettista saranno regolati da un incarico specifico.



11) PREMIAZIONE
La premiazione avverrà nel corso di una manifestazione appositamente organizzata dalla Città di Torino e aperta al pubblico.



12) UTILIZZO DEI PROGETTI VINCITORI E SELEZIONATI
Tutti i concorrenti autorizzano sin d’ora la Città di Torino ad esporre il loro progetto nel corso di una o più eventuali mostre; i concorrenti autorizzano inoltre a pubblicare il proprio progetto su un catalogo, un volume e/o sulla stampa specializzata; per questo nulla sarà dovuto se non l’obbligo della citazione dell’autore/i. I materiali relativi alle proposte presentate non verranno restituiti e, una volta ricevuti, rimarranno di proprietà esclusiva della Città di Torino. E’ comunque facoltà dei concorrenti non premiati richiedere, per iscritto ed entro 15 giorni dalla comunicazione dei risultati, che il loro lavoro non venga divulgato.



13) ACCETTAZIONE DEL BANDO
La partecipazione al concorso presuppone la totale accettazione del presente bando. Nell’aderire al concorso il partecipante acconsente al trattamento dei dati personali nel rispetto della legge 675 del 31/12/96.



14) DISPOSIZIONI VARIE
L'Amministrazione Aggiudicatrice si riserva la facoltà di revocare il bando o comunque non dare seguito al concorso, senza incorrere in responsabilità e/o sanzioni.

L'Amministrazione Aggiudicatrice si riserva la facoltà di invitare i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei documenti e delle proposte presentate.

L'Amministrazione Aggiudicatrice è la Città di Torino, mediante la Divisione Verde Pubblico e Infrastrutture - Settore Verde Pubblico - Nuove Opere.



15) SEGRETERIA DEL CONCORSO E INFORMAZIONI
Città di Torino
Segreteria Concorso "Sedie nel Parco"
Divisione Verde Pubblico e Infrastrutture
Settore Verde Pubblico - Nuove Opere
Responsabile di progetto Geom. Mariaelisa Padovan
Via Cottolengo, 26 - 10152 Torino
Fax: 011/4420106
E-mail: sedienelparco@comune.torino.it

Per qualsiasi comunicazione
  possibile contattare la
redazione di ARCH'IT


laboratorio
informa
scaffale
servizi
in rete


archit.gif (990 byte)

iscriviti gratuitamente al bollettino ARCH'IT news







Copyright DADA architetti associati
Contents provided by iMage