home > architetture

Architetture

ELASTICOSPA. Atelier Fleuriste



Il libro 011+ Architetture made in Torino, curato da Davide Tommaso Ferrando e recentemente pubblicato da Mondadori Electa, raccoglie le esperienze di 13 giovani studi di architettura torinesi accomunati, come sottolinea l'autore, da una evidente ricerca di rinnovamento di un linguaggio progettuale. Il volume è accompagnato dal testo critico di Luca Molinari, che ARCH'IT anticipa ai lettori insieme a uno dei progetti raccolti nella pubblicazione, l'Atelier Fleuriste di ELASTICO SPA.





Il progetto, che comprende la ristrutturazione integrale di una casa a cortina ottocentesca e la realizzazione di un nuovo edificio nel giardino interno, nasce dalla volontà di segnare in modo forte la presenza di un luogo non comune, all'interno di un contesto urbano disordinato e diviso tra permanenze della cittadina rurale e interventi di edilizia recente. Il programma funzionale prevede la realizzazione di spazi espositivi, commerciali, abitativi e informali pensati in modo flessibile e adattabile alle diverse esigenze della gaia committenza.

[5 settembre 2008]










L'intervento è articolato in due blocchi edilizi, formalmente molto diversi, concepiti l'uno come una grande vetrina-piazza su via Andezeno, l'altro come un padiglione isolato all'interno del giardino aperto al pubblico, visibile dalla strada attraverso scorci prospettici. La ristrutturazione dell'edificio a cortina prevede il mantenimento della porzione centrale in tutti i suoi caratteri -le coperture voltate, i serramenti, gli intonaci e le decorazioni– mentre ai lati la sagoma originale dell'edificio è ricostruita da una grande vetrata a tutta altezza verso strada e da una pelle cangiante in rame verso il cortile. Lo spazio interno è completamente aperto, e si articola intorno a un grande vuoto a tutta altezza, attraversato da passerelle e pensato per ospitare installazioni ed elementi luminosi di grandi dimensioni.







Il sistema di raffrescamento della vetrata è realizzato mediante un velo d'acqua corrente che trasforma l'intero fronte dell'edificio in una vera e propria fontana monumentale: la strada diventa così piazza, spazio pubblico di riferimento per l'intero contesto urbano. Il padiglione interno al giardino è costituito da un volume plastico articolato e fluido, sollevato da terra da grandi setti in cemento e rivestito di una pelle in laterizi rotti che gli conferiscono un forte carattere materico. Il giardino, infine, al cui interno è previsto un parcheggio pubblico di servizio all'atelier, può essere messo in diretta connessione con il grande vuoto, interno allo spazio espositivo e commerciale, tramite una parete vetrata apribile, diventando il luogo ideale per installazioni en plein air ed eventi.

ELASTICOSPA
(dalla relazione di progetto)




ELASTICO SPA. Atelier Fleuriste


destinazione d'uso:
atelier fleuriste e abitazione privata

luogo:
Chieri (TO)

committente:
Idea Fiori di Marco Segantin

cronologia:
2002-2008

superficie:
né grande né piccolo

progetto:
ELASTICOSPA – Stefano Pujatti Architetti

responsabile di progetto:
Stefano Pujatti

gruppo di progettazione:
Stefano Pujatti, Corrado Curti, Manuela Luis y Garcia, Davide Musmeci, Valeria Brero, Daniele Almondo

progetto strutturale:
ing. Carlo Marocco

progetto impianti:
ing. Luciano Ghia

direzione lavori:
Stefano Pujatti

costruttore:
Gorgone Rosazza Srl

impiantistica:
Gambarana Srl

facciata in vetro:
Capma Sas

fotografie:
Beppe Giardino

> MOLINARI. UNA GENERAZIONE "POST"...

> ELASTICO SPA

  ARCH'IT books consiglia:

Davide Tommaso Ferrando
"011+ architetture made in Torino"
Mondadori Electa, 2008
pp. 179, € 50,00 € 42,50

acquista il libro online!

 

 

architetture

Per candidare progetti
alla pubblicazione nella sezione
architetture vi invitiamo a contattare
la redazione di ARCH'IT


laboratorio
informa
scaffale
servizi
in rete


archit.gif (990 byte)

iscriviti alla newsletter gratuita di ARCH'IT
(informativa sulla privacy)







Copyright DADA architetti associati
Contents provided by iMage