EVENTI

 

Preparativi per una Biennale architettonica brasiliana

di Marcos Tognon

 

[23 luglio 1999]

 

Prevista per il periodo fra il 20 novembre 1999 e il 25 gennaio 2000, la prossima 4a Biennale di Architettura Internazionale di So Paulo, Brasile, arrivata all'ultima tappa decisiva prima dell'apertura ufficiale, cio, quella di invitare i partecipanti, pubblicizzare i suoi contenuti, annunciare i concorsi. Pu sembrare un giovane evento espositivo nel paese della moderna tradizione architettonica conosciuta sotto il nome di Gregory Warchavchik, Oscar Niemeyer, Rino Levi, Lcio Costa ma, di fatto, la prima mostra internazionale d'architettura in So Paulo presso la Fondazione Biennale del 1951; soltanto nel 1993 si riprende l'iniziativa per fare la seconda, poi con meno ritardo la terza versione nel 1997, e ora, finalmente rispettando il ritmo biennale, si aprir presto la quarta.

 

  
4a Bienal Internacional de
Arquitetura de So Paulo,
logo ufficiale.
Neo-presidente della Fondazione Biennale l'architetto Carlos Bratke, affermatissimo professionista a So Paulo, presenza fondamentale per la spinta organizzattiva e per la continuit ideologica che sempre coinvolge l'esposizione: "La Fondazione Biennale di So Paulo si sempre impegnata a favorire il contatto del pubblico brasiliano con le biennali di architettura, organizzate indipendentemente dalle mostre d'arte; con l'appoggio dell'Istituto degli Architetti Brasiliani, la Fondazione ha dato continuit con il suo contributo vivacissimo alla divulgazione dell'architettura come una delle pi complete manifestazioni del secolo XX" (C. Bratke, L'architettura e la Biennale).

 

I progetti dei curatori, architetti Lcio Gomes Machado e Luiz Fisberg, sono fondamentali per questa macchina espositiva che non nasconde le sue alte pretese: sezioni tematiche internazionali (Bauhaus in Israele, i musei francesi di "ultima generazione", la ristrutturazione recente del MoMA di New York, l'architettura portoghese del XX secolo), sale speciali che riguardano il contesto brasiliano (le fotografie fatte da G.E. Kidder Smith per la mostra e il catalogo "Brazil Buildings" nel 1942 nel MoMA, l'opera dell'architetto brasiliano Joo Figueiras Lima, un cultore del metallo nei suoi sempre interessanti cantieri), non dimenticando l'ampio spazio per una panoramica rassegna della produzione nazionale e internazionale contemporanea, giudicata e premiata nei suoi esempi migliori; quindi, un invito agli architetti di tutti i paesi membri dell'UIA per una gara fra progetti costruiti negli ultimi cinque anni, il cui materiale per l'esposizione, preparato secondo le indicazioni del regolamento, deve arrivare fino al 30 agosto 1999 nella sede della Biennale, tra l'altro progettata da Oscar Niemeyer nel 1950 e che ispira il logo dell'evento.

 


Padiglione Permanente della
Biennale di So Paulo, Parco
Ibirapuera, particolare della scala
(O. Niemeyer, 1950)
Una particolare attenzione data alle scuole di architettura: stato bandito un concorso internazionale, la cui iscrizione scade il prossimo 30 luglio: per le scuole, e per i docenti interessati, sufficiente spedire un fax con la richiesta di partecipazione, e poi presentare, entro il 30 settembre, i nomi dei componenti del gruppo (professore responsabile e studenti); il tema la presentazione di un progetto, originale, per un centro culturale nella propria citt dove si trova la scuola, con una ubicazione precisa. La data finale della consegna del progetto il 30 ottobre e l'iscrizione gratuita. I bandi di questi concorsi e le altre informazioni si trovano sotto i links "Regulamento" e "Termo de referncia para o concurso internacional de escolas de arquitetura", nella pagina web ufficiale della mostra.
Sono previsti anche degli incontri, conferenze, e certamente lo spirito che dovr guidare tutte le manifestazioni non sar concettuale o di "tendenza" come gi abbiamo visto in tante altre mostre, ma, annunciano i curatori, di verificare le responsabilit culturali dell'architettura, i compromessi corporativi, secondo la loro propria definizione di questa arte edificatoria: "Espressione fondamentale per capire una cultura, l'architettura la chiave di volta per lo sviluppo della edilizia, settore responsabile per una parte significativa dell'economia. In Brasile, l'architettura di questo secolo si presenta come una delle pi importanti manifestazioni culturali e un riferimento per capire la storia delle arti nel mondo occidentale. Tecnica ed arte, sapienza tecnologica e dominio dell'espressione dello spazio, costruzione con pretese estetiche; progetto di oggetti specifici e disegno per la produzione standard, costruzione di citt e di spazi per vivere in collettivit, edifici con significati simbolici e abitazioni popolari, scuole e industrie. […] La 4a Biennale Internazionale di Architettura si propone di ritrattare l'attualit di questa produzione architettonica, cos come nei suoi momenti storici pi importanti" (L.G. Machado e L. Fisberg, Presentazione dai curatori).

Ospedale Sarah, Salvador, sistema
di ventilazione
(Joo Filgueiras Lima)


Ospedale Sarah, Belo Horizonte,
facciata principale
(Joo Filgueiras Lima)


Hospital Sarah, Natal, plastico
dell'insieme
(Joo Filgueiras Lima)
 

 

Indirizzi e recapiti
Fundao Bienal de So Paulo
4a Bienal Internacional de Arquitetura
Parque do Ibirapuera - Porto 2
cap.: 04098-900 - So Paulo (SP)
4bia@uol.com.br
tel: 0055 11 5745922
fax: 0055 11 5490230

 

Bienal Website: www.uol.com.br/bienal/4bia
Visita la pagina mostre ed esposizioni

 

 

torna alla sezione:

laboratorio
informa
scaffale
servizi
in rete

Per qualsiasi segnalazione
inviate una Email a redazione@architettura.it.

 


indice