home

Models

Fumio Matsumoto


> FUMIO MATSUMOTO
> VRML
> LINKS
Master in architettura alla Waseda University di Tokio nel 1986, Fumio Matsumoto, dopo aver lavorato per un decennio con Arata Isozaki, ha aperto il proprio studio "Plannet Architectures " a Tokio. Nel sito plannet-arch troviamo, sotto la sezione "Cyber Projects", due progetti molto interessanti : Infotube e Ginga.



Infotube
stato pensato e creato per rappresentare Motomachi Shopping Street di Yokohama nel XXI secolo, con l’uso delle tecnologie digitali. In questo progetto Matsumoto si interroga sulla dualit esistente nell’attuale concetto di commercio diviso tra una dimensione urbana reale ed una virtuale elettronica legata al Web. Dopo un’analisi che attraversa il modello spaziale urbano, le pagine stampate di una guida descrittiva, le pagine divise in livelli di un sito web, si arriva alla proposta espressa nel progetto: l’abolizione di qualsiasi tipo di gerarchia nella visualizzazione dell’informazione, per una distribuzione equalitaria e simultanea. Infotube uno "spazio" interamente generato dalle informazioni stesse, un elemento interattivo e fantasmagorico del cyberspazio. Infotube si presenta con una forma cilindrica (che pu essere connessa ad altre simili) coperta da celle rettangolari. Ogni cella rappresenta un prodotto o un negozio ; quando il puntatore del mouse vi passa sopra, nel frame sulla sinistra dello schermo, compaiono tutte le informazioni relative ; con un click la cella viene inserita nell’archivio bookmarks. Nella parte inferiore del video, una mappa indica la nostra posizione all’interno o all’esterno di Infotube. Il progetto stato realizzato in collaborazione con Shohei Matsukawa e Akira Wakita.



Ginga- Global Information Network as Genomorphic Architecture - una rappresentazione concettuale spaziale dell’informazione, un sistema di ricerca interattivo basato sulla raccolta di informazioni digitali. Ginga costituita da una vastissima banca dati alla quale ogni singolo utente pu attingere e versare i propri archivi personali, cambiandone forma ed estensione. Ginga non ha una forma statica, tuttavia visualizzato da 9 mondi, formati dall’insieme di informazioni. Ognuno di questi 9 mondi caratterizzato da una diversa classificazione delle informazioni digitali che ne determina natura e forma : dalla classificazione per ordine cronologico di Strata, a quella per URL di Nebula, dalla classificazione per directory di Forest a quella per suoni di Sound.



Ne derivano architetture singolari e fantastiche. L’interfaccia consiste di tre elementi : editor, avatars, archivio personale. Tramite l’editor inseriamo i dati per le nostre ricerche e caratterizziamo gli avatars che cercheranno le informazioni richieste nei 9 mondi. A ricerca avvenuta, l’editor classifica i risultati e li inserisce nello spazio dell’archivio. Le informazioni possono essere scambiate anche interrogando gli avatars di altri utenti, o mettendo a disposizione i propri. Ginga stato realizzato da Fumio Matsumoto e Shohei Matsukawa. Entrambi i progetti sono ricchi di idee e spunti innovativi e costituiscono delle raffinate proposte che uniscono numerosi argomenti della cultura del mondo virtuale, raggiungendo una qualit progettuale notevole. Le forme e gli spazi partono dall’analisi dei modelli attuali per proseguire verso l’obiettivo di costituire architetture del cyberspazio se non esso stesso.

Laura Puliti

litilau@dada.it
"This book is a dream of other books. All other books which dream or being dreamed of- those books-adapted, fragmented, removed, reconnected and separated by authors' fantasy-are collected by the same fantasy. And finally, it accomplishes its desire within the glittering world of the imaginary."
Michel Foucault
> FUMIO MATSUMOTO
> MODELS

questo spazio di Arch'it curato da 
Laura Puliti


laboratorio
informa
scaffale
servizi
in rete